عربي English עברית Deutsch Italiano 中文 Español Français Русский Indonesia Português Nederlands हिन्दी 日本の
conoscere Allah Il Potente l'Altissimo
  
  

   

La Sunnah [1] a Proposito della Sutrah[2]

 

 

 

Per sutrah si intende una sorta di schermo separatore davanti a colui il quale esegue l’orazione.

Essa può essere rappresentata da qualsiasi oggetto che si eriga dinanzi a colui che esegue la preghiera  in direzione della qibla come ad esempio un muro, un bastone, una colonna, senza alcun limite di ampiezza. Lo prova la seguente narrazione: il Profeta di Allah (la pace e le benedizioni di Allah siano su di lui) disse:   “Che si utilizzi una sutrah quando si prega, fosse pure una freccia.”


L’altezza dello schermo ha invece una misura minima limite di 2/3 di cubito, cioè di all’incirca 30 cm.

La distanza intercorrente fra colui che esegue la preghiera e lo schermo deve essere di circa tre braccia in modo da lasciare al fedele lo spazio sufficiente per prosternarsi.

 

Abu Sa’id al-Khudri (che Alllah ne sia compiaciuto)  narrow che il Profeta (la pace e le benedizioni di Alla siano su di lui) disse: “Quando un fedele prega, che lo faccia dinanzi ad una sutrah e che gli si avvicini, e che non lasci nessuno passargli di fronte.”

 

La sutrah è un obbligo per chi prega e per l'imam che dirige la preghiera, sia per la preghiera obbligatoria che per quella supererogatoria.

La sutrah davanti all'imam che dirige la preghiera, funge da schermo anche per coloro che pregano dietro di lui e lo si può attraversare per una ragione necessaria.


I benefici dell'osservanza di questa sunnah:


 

a)  la preghiera non sarà interrotta da un passante;

 

 

b)  essa aiuta a limitare le distrazioni di colui che prega in quanto questi riuscirà a guardare solo nel proprio spazio e a concentrarsi più intensamente sul significato della preghiera;

 

 

c)  eventuali passanti sono liberi di muoversi senza camminare dinanzi a colui che prega.

 

 

 

------------------------------------------------------

 

 

[1] Tradizioni, detti e azioni del Profeta (la pace e le benedizioni di Allah siano su di lui) estrapolati dalla sua vita.  

 

[2]schermo. ciò che colui che prega mette davanti a sè durante la preghiera per impedire alle persone di camminare davanti a lui, permettondogli così di concentrarsi adeguamente sulle azioni della preghiera.

 

 

 


 

 




                      Previous article                       Next article




Bookmark and Share


أضف تعليق

You need the following programs: الحجم : 2.26 ميجا الحجم : 19.8 ميجا