6) Da dove cercheremo la guida?

Article translated to : English Deutsch Español Português

6) Da dove cercheremo la guida?

1. Nel nome di Allah il Compassionevole, il Misericordioso.

2. Sia lode ad Allah, il Signore dei mondi (del genere umano, dei jinn e di tutto ciò che esiste).

3. il Compassionevole, il Misericordioso,

4. Re (ed unico legislatore) del giorno del giudizio

5. Te (solo) noi adoriamo, e a Te chiediamo aiuto.

6. guidaci sulla retta via, (Corano, interpretazione del significato, Sura I, Al-Fâtiha, L'Aprente [1], versetti 1 – 6)



[1] La Fâtiha è l'invocazione ad Allah (gloria a Lui l'Altissimo) più nota e sentita. Recitando la prima parte di essa (vv. 1-5), il devoto testimonia la sua fede nell'Unità di Allah (tawhid), qualificandoLo con i Suoi attributi più belli, riconosce la Sua assoluta autorità su questo mondo e sull'Altro, Lo identifica come l'Unico destinatario dell'adorazione e della richiesta di aiuto. Nella seconda parte (vv. 6-7) il musulmano rivolge un accorato appello al suo Signore (gloria a Lui l'Altissimo), affinché lo guidi sulla retta via e lo allontani dalla Sua disapprovazione e da ogni smarrimento. (Fonte: corano.it)




Previous article Next article