1. Foto
  2. Formule da recitare all’entrata ed all’uscita dalla toilette

Formule da recitare all’entrata ed all’uscita dalla toilette

151 2020/04/27
Formule da recitare all’entrata ed all’uscita dalla toilette

Nelle due Raccolte maggiori di detti profetici è riportato quel che si deve dire all’entrata ed all’uscita dalla toilette:

Ha tramandato Anas (Allah sia soddisfatto di lui) che quando il Messaggero di Allah accedeva ai servizi igienici, così invocava:

“O Allah, cerco rifugio in Te dai demoni maschili e femminili”

(Bukhari, 6322; Muslim, 375).

(Allahumma inni a’udhu bika min al khubthi wal khaba’ith)
Al khubth sono i demoni maschili, mentre al khaba’ith sono i demoni femminili.
Questi due termini hanno per radice la parola khubth, col significato di malvagità; si tratta quindi di cercare la protezione divina dal male in generale.
All’uscita dalla toilette 

Ha tramandato ‘A’ishah (Allah sia soddisfatto di lei) che quando il Profeta (Allah lo benedica e gli dia la pace) usciva dalla toilette, diceva:

“O Allah, [invoco] il Tuo perdono!”

(ghufrānak). (Ahmad, 25220; Abu Dawud, 30; Tirmidhi, 7; confermato da al Albani, Tahqīq mishkāt al masābīh, 1/116).

Supporting Prophet Muhammad websiteIt's a beautiful day