عربي English עברית Deutsch Italiano 中文 Español Français Русский Indonesia Português Nederlands हिन्दी 日本の
conoscere Allah Il Potente l'Altissimo
  
  

   

 

 

In che Modo Allah Benedice il Suo Profeta


 

La quarta menzogna da confutare è la seguente.

 

Zaccaria Butrus si stupisce di come Allah possa benedire il Suo profeta (pace e benedizioni di Allah su di lui) affermando: "Abbiamo chiesto spiegazione a riguardo delle benedizioni del Profeta, ma nessun ci ha fornito una risposta". E continua dicendo: ‘in sidrat al muntahâ’ l’angelo Gabriele disse al Profeta (pace e benedizioni di Allah su di lui): “Aspetta, Allah sta pregando. Allora, il messaggero (pace e benedizioni di Allah su di lui) gli disse: “Cos’ha detto Allah? Rispose: “dice: Sabbuh, Sabbuh!”(Il più glorioso, il più illustre), e si inclina un poco con la sua fronte; come se Allah si inclinasse o si prosternasse. (6).

 

 

Noi gli abbiamo risposto: “Non capisci perché non vuoi capire, e se avessi letto i libri dei commentatori sui versetti che parlano delle benedizione di Allah al Suo profeta (pace e benedizioni di Allah su di lui) avresti capito il significato della parola ‘benedizione sul Profeta’. Ma come è possibile che non lo hai letto se affermi di prendere come riferimento questi stessi libri?

 

 

Per chiarire i concetti a chi legge, spiego che è stata menzionata la benedizione da parte di Allah sul Suo profeta (pace e benedizioni di Allah su di lui) e sui Suoi fedeli nella sura Al-Ahzâb ove Allah l’Altissimo dice quel che può essere tradotto come:

“In verità Allah e i Suoi angeli benedicono il Profeta. O voi che credete, beneditelo e invocate su di lui la pace.” (tsc[1] Corano, Sura XXXIII, Al-Ahzâb, I Coalizzati, versetto 56).

 

Ed anche: “Egli è colui che effonde le Sue benedizioni su di voi, assieme ai Suoi angeli, per trarvi dalle tenebre alla luce. Egli è misericordioso per i credenti.” (tsc- Corano, Sura XXXIII, Al-Ahzâb, I Coalizzati, versetto 43). Quindi, Allah e i suoi angeli benedicono sia il Profeta (pace e benedizioni di Allah su di lui) che i fedeli servi di Allah.

 

 

Il significato della benedizione di Allah sui Suoi servi è la misericordia nei loro confronti, mentre la benedizione da parte degli angeli è l’invocazione per questi servi e questo risulta chiaro da come termina il versetto giustificando la benedizione di Allah: "per trarvi dalle tenebre alla luce. Egli è misericordioso per i credenti ". Sheikh Al-Sa’di - che Allah abbia misericordia di lui - afferma: "la misericordia di Allah si manifesta in quanto rende la Sua benedizione e quella degli angeli verso i credenti un mezzo per tirarli fuori dalle tenebre dei peccati e dell'ignoranza alla luce della fede, della sapienza e del lavoro. Questo rappresenta il dono maggiore per i servi ubbidienti e richiede da parte loro un ringraziamento ed un ricordo incessante di Allah, Il Quale li ha benedetti e li ha fatti benedire dai sostenitori del Suo trono, i migliori angeli che pregano per color che hanno fede in lui ."

 

 

Ibn Kathir afferma:"Il fatto che la benedizione di Allah sia un lodare i credenti con gli angeli, è stato raccontato da Al-Bukhari [7]. Qualcun'altro, invece, affermò che la benedizione di Allah è la misericordia, mentre la benedizione degli angeli è l’nvocazione  ed il chiedere perdono per i credenti. Ciò è confermato dal Corano: Allah l’Altissimo dice quel che può essere tradotto come: "[7] Coloro che sostengono il Trono e coloro che lo circondano*[2], glorificano e lodano il loro signore, credono in Lui e invocano il perdono per i credenti: “Signore, la Tua misericordia e la Tua scienza, si estendono su tutte le cose: perdona a coloro che si pentono e seguono la Tua via, preservali dal castigo della fornace [8] Signore! Falli entrare nei Giardini di Eden che hai promesso loro, e a quanti fra i loro padri, le loro spose e i loro discendenti saranno stati virtuosi. Sì, Tu sei l'Eccelso, il Saggio [9] preservali dalle cattive azioni…" (tsc-Corano, Sura XL, Al-Ghâfir, Il Perdonatore, versetti 7-9).

 

 

Vi dico quindi che noi benediciamo il Profeta (pace e benedizioni di Allah su di lui) facendo delle invocazioni; preghiamo sperando che Allah ci ricompensi come lui ci ha promesso.

 

Va anche aggiunyo la giurisprudenza islamica ha delle peculiarità nell'uso dei vocaboli linguistici; infatti essa pur usando gli stessi termini, a volte vi attribuisce dei nuovi significati, altre volte li usa tali come sono e altre ancora aggiunge o toglie una connotazione.  

 

 

Il termine salat (preghiera) si riferisce all'insieme dei fatti e dei detti compiuti in tempi prestabiliti e in una forma determinata. Ma in caso si volesse restringere il significato, allora il contesto lo determinerà. Il nostro pregare Allah è diverso dalla nostra preghiera (invocazione) per il profeta (pace e benedizioni di Allah su di lui) che a sua volta è diverso dalla preghiera (misericordia) di Allah e degli angeli per noi.

 

 

La conclusione è che Zaccaria Butrus mente deliberatamente per confondere la gente e creare delle convinzioni errate e dei dubbi. Il significato di salat è presente in tutti i libri di spiegazione oltre che a tutti i libri di ahadith autentici, ma Butrus afferma di avere chiesto e cercato senza aver trovato nessuna risposta.

 

Che la maledizione di Allah  cada sui bugiardi.

 

 

 

daraltarjama.com©

--------------------------------------------------------------

[1] tsc= Traduzione del significato del Corano. Questa è la traduzione del significato concordato fino adesso del versetto indicato nella sura. La lettura della traduzione del significato del corano, con qualsiasi lingua, non può sostituire mai la sua lettura in lingua araba; poiché questa è la lingua in cui è stato rivelato.

[2] Il brano allude agli angeli che reggono il trono di Allah e quelli che gli stanno intorno

 

 

 

 




                      Previous article                       Next article




Bookmark and Share


أضف تعليق

You need the following programs: الحجم : 2.26 ميجا الحجم : 19.8 ميجا