عربي English עברית Deutsch Italiano 中文 Español Français Русский Indonesia Português Nederlands हिन्दी 日本の
conoscere Allah Il Potente l'Altissimo
  
  

Under category La descrizione della preghiera del Messaggero
Creation date 2008-01-25 22:59:28
Article translated to
العربية    English    Deutsch    Español    中文   
Hits 46180
Send to a friend
العربية    English    Deutsch    Español    中文   
Send to a friend Print Download article Word format Share Compaign Bookmark and Share

   

 

 

L’Invocazione di Apertura


 

È sunnah recitare l'invocazione di apertura: “Allaahumma baa‛id baynee wa bayna khaṭaayaa-ya kamaa baa‛adta baynal-mashriqi wal-maghrib, Allaahumma naqqinee min khaṭaayaa-ya kamaa yunaqqath-thawbul-abyaḍu minad-danas, Allaahummagh-silnee min khaṭaayaa-ya bith-thalji wal-maa’i wal-barad”


“O Allàh, allontanami dai miei peccati come hai allontanato l’Oriente e l’Occidente; O Allàh, purificami dai miei peccati, come viene ripulita una veste bianca dalla sporcizia; O Allàh, lavami dai miei peccati con neve, acqua, e ghiaccio”.  (Al-Bukhari, No# 744, Muslim No# 598, Abu Dawud No# 781, An-Nasa’i No# 60 e 895)

Volendo, invece di questa invocazione, si può dire: “Subḥaanak-Allaahumma wa biḥamdika, wa tabaarakas-muka wa ta‛aalaa jadduka wa laa ilaaha ghayruk”

 


O Allah quanto distante sei Tu da ogni imperfezione. Benedetto sia il Tuo nome, e nobile sia la Tua posizione e nessuno ha il diritto di essere venerato oltre Te” (Muslim No#399, Abu Dawud No#775 e 776; At-Thirmidhi No#242, 243 e 343 e altri)

Si possono anche recitare altre invocazioni comprovate di apertura.

È meglio recitare queste invocazioni alternativamente, perché facendo così si segue meglio la sunnah del Profeta.


Dopo l’invocazione di apertura, si deve dire:

“A’udhu billaahi minash-shaytaan ir-rajim. Bismillahi Ar-Rahmani Ar-Rahim”


"Cerco rifugio presso Allàh da Satana il lapidato. Nel nome di Allàh il più Clemente, il più Misericordioso” e recitare sura Al-Fatiha (L’Aprente), visto che il Profeta (la pace e le benedizioni di Allah siano su di lui) disse: “La preghiera non è valida senza aver recitato L’Aprente.” (Narrato da Al-Bukhari, 714)


Dopo aver recitato L’Aprente si deve dire: “Amin!” a voce alta nella preghiera che si recita a voce alta e silenziosamente in quelle che si recitano silenziosamente. Quindi, recitare qualche versetto del Corano, preferibilmente nella preghiera di Adh-Dhohr (mezzogiorno), Al-Asr (pomeriggio) e Al-Ish'a (sera) dalle sure tra An-Nabâ' (L'Annuncio, sura LXXVIII) e Al-Layl (La Notte, sura XCII); nella preghiera di Al-Fajr (l’alba)  dalle sure tra Qâf (Qâf, sura L) e Al-Mursalat (Le Inviate, LXXVII) e nella preghiera di Al-Maghrib (tramonto) qualche volta dalle sure tra Qâf (Qâf, L) e Al-Mursalat (Le Inviate, LXXVII) e a volte dalle sure tra Ad-Duha (La Luce del mattino, sura XCIII) fino alla fine del Corano, seguendo quanto riportato negli ahadith in materia.


 




                      Previous article                       Next article




Bookmark and Share


أضف تعليق

You need the following programs: الحجم : 2.26 ميجا الحجم : 19.8 ميجا