1. Articles
  2. ESISTE UNA VERA RELIGIONE?
  3. Coerenza degli insegnamenti

Coerenza degli insegnamenti

Under category : ESISTE UNA VERA RELIGIONE?
1608 2013/09/18 2021/10/20

Coerenza degli insegnamenti


La vera religione di Dio dovrebbe essere coerente nei suoi insegnamenti. I suoi principi fondamentali non dovrebbero cambiare col tempo. Ad esempio, i primi seguaci di Cristo erano del tutto indistinguibili dagli altri ebrei del loro tempo nel modo in cui si sposavano, pregavano, si vestivano, mangiavano e parlavano. Praticavano la poligamia, pregavano prosternandosi a terra, le donne coprivano i loro capi con un velo, non mangiavano il maiale, si salutavano gli uni gli altri dicendo “Con te sia la pace” e l’omossesualità era considerato un peccato capitale, punibile con la morte. Oggi i cristiani rifiutano la poligamia, pregano inginocchiandosi, le loro donne non si coprono il capo (ad eccezione delle suore e nel corso di matrimoni o funerali), mangiano il maiale e si salutano a vicenda dicendo: “Salve!”. E’ dagli anni ’70 che la maggioranza dei Cristiani protestanti ha accettato l’omosessualità, al punto che i preti omosessuali rappresentano ormai un fatto comune.  In modo analogo gli Indù del passato si cibavano di carne, le loro donne venivano bruciate sulle pire funebri dei loro mariti defunti (sati o suttee), e usavano frequentare le prostitute del tempio (devadasis).  Oggi la maggioranza degli Indù devoti è costituita da vegetariani, il sacrificio delle vedove è stato dichiarato illecito dai riformatori indù, sostenuti dalle autorità britanniche nel diciannovesimo secolo e nel secolo successivo la pratica delle devadasis venne abolita.


Al contrario, gli insegnamenti e le pratiche dell’Islam sono rimasti inalterati dall’ultima Rivelazione sino ad oggi. La poligamia è tuttora legittima, i musulmani continuano a prostrarsi a terra in preghiera, le loro donne si coprono, il maiale è proibito, si salutano gli uni con gli altri dicendo: “la pace sia su di te” e l’omosessualità resta un peccato maggiore. Più importante di tutto, essi continuano ad adorare esclusivamente Dio Unico, mentre i cristiani che all’epoca di Cristo facevano esattamente lo stesso vennero dichiarati eretici. Fu nel quarto secolo che una presunta divinità trina prese il posto del Dio Unico, adorato da Gesù e da tutti i profeti prima di lui. In maniera analoga, benché le più antiche Scritture dell’Induismo proibissero l’idolatria, oggi gli Indù venerano milioni di divinità sotto forma di idoli.


Previous article Next article
Supporting Prophet Muhammad websiteIt's a beautiful day