Atti di Sunnah da Eseguire Prima di Recarsi in Moschea nel Giorno della Preghiera Congregazionale

Article translated to : العربية English Español

 

Atti di Sunnah da Eseguire Prima di Recarsi in Moschea nel Giorno della Preghiera Congregazionale

 

 

Eseguire il bagno rituale (ghusl) come atto di purificazione e profumarsi

Disse il Profeta Muhammad (la pace e le benedizioni di Allah siano su di lui): "Se un uomo esegue il bagno rituale (ghusl) di venerdì, si purifica completamente, usa l'olio o il profumo che ha a disposizione, si reca in moschea, non si siede tra due persone (forzatamente), ascolta l'Imam in silenzio, ed offre la preghiera prescritta per lui, i suoi peccati tra quel venerdì e il venerdì precedente saranno perdonati."

 

 

Indossare l’abito migliore

Il Profeta Muhammad (la pace e le benedizioni di Allah siano su di lui) soleva indossare i vestiti migliori per la preghiera del Jumu'a  e quando incontrava le delegazioni.

 

 

Recarsi alla preghiera presto

 

Il Profeta Muhammad (la pace e le benedizioni di Allah siano su di lui) ha detto: "Chi prende un bagno il venerdì, come il bagno ritual di purificazione, e poi si reca (alla moschea), è come uno che offre un cammello in sacrificio per cercare la compiacenza di Allah, e colui che viene nella seconda ora è come colui che offre una mucca per vincere il piacere di Allah, e colui che viene alla terza ora è come uno che offre un ariete con le corna (come sacrificio), e colui  che arriva in quarta ora è come uno che offre una gallina, e colui che viene alla quinta ora è come uno che offre un uovo. E quando l'Imam sale sul pulpito, gli angeli (che scrivono i nomi di coloro che vengono alla moschea prima della venuta dell'Imam) chiudono (il loro registro) per ascoltare la Khutba (sermone)."

 

 

Andare a piedi alla moschea

Il Profeta (la pace e le benedizioni di Allah siano su di lui) ha detto: "Chi prende un bagno rituale il venerdì, si reca presto (alla moschea), cammina a piedi invece di adoperare un veicolo, si mette seduto nei pressi dell’Imam, ascolta senza parlare, per ogni fase avrà la ricompensa di un anno di digiuno e di preghiera (di notte)."

 

Ogni passo che fa, sarà ricompensato e un peccato sarà cancellato.

 

Essere vicino all’Imam

come il Profeta (la pace e le benedizioni di Allah siano su di lui) ha detto: "Che coloro di voi che sono maturi e prudenti, stiano più vicino a me, e poi, coloro che sono accanto a loro."

 

Eseguire il bagno rituale o Ghusl

 

Disse il Profeta (la pace e le benedizioni di Allah siano su di lui):  "Eseguire il ghusl come prescritto per principali impurità rituale è obbligatorio (wajib) il giorno del Jumua per ogni maschio che ha raggiunto la pubertà.”

 

Fare suppliche (du’aa’)

 

In un hadith viene riferito che il Profeta (la pace e le benedizioni di Allah siano su di lui) disse: “Il giorno della congregazione è diviso in dodici ore: fra queste ce n’è una in cui al fedele viene esaudita ogni cosa chieda; è l’ultima dopo l’ ‘aṣr”.

Abu Hurairah (che Allah si compiaccia di lui) riferì di aver udito dire dal Profeta (la pace e le benedizioni di Allah siano su di lui): “Noi siamo gli ultimi [in senso cronologico] e saremo i primi nel giorno del Giudizio [cioè che verremo giudicati per primi nel giorno del giudizio], in quanto loro hanno ricevuto il Libro prima di noi, e noi lo abbiamo avuto dopo di loro. Questo [il venerdi, giorno della preghiera congregazionale] inoltre era il giorno reso d’obbligo per loro, ma, mentre loro hanno avuto divergenze in proposito, Allah invece ci ha guidato riguardo a questo giorno. Gli altri ci seguono: gli ebrei il giorno dopo e i cristiani quello ancora successivo”. (Narrato da Al-Bukhari)

 

Recitazione  di Sūra AlKahf (La sura della caverna)

 

Disse il profeta Muhammad (la pace e le benedizioni di Allah siano su di lui): “A chi recita Sura Al-Kahf nel giorno della congregazione essa arrecherà luce tra i due giorni della congregazione.”

 

 

Previous article