Effettuare le Preghiere Volontarie a Casa

Effettuare le Preghiere Volontarie a Casa

1-Il Profeta Muhammed (la pace e le benedizioni di Allah siano su di lui) disse: “La miglior preghiera dell’uomo è in casa sua, eccetto quella prescritta (obbligatoria)”. [Al-Bukhârî e Muslim]

2-Il Profeta Muhammed (la pace e le benedizioni di Allah siano su di lui) disse: “La preghiera che il Musulmano esegue volontariamente, lontano dallo sguardo della gente, equivale a venticinque preghiere agli occhi di essa”. [Abû Ya‘lâ] [Al-Albânî: sahîh (autentico)]

3- Il Profeta Muhammed (la pace e le benedizioni di Allah siano su di lui) disse: “Il merito della preghiera del Musulmano in casa sua rispetto a quella svolta in pubblico, è come il merito della preghiera prescritta rispetto a quella volontaria”. [At-Tabarânî] [Al-Albânî: hasan]

Per quanto affermato sopra, ripetere questa sunnah diverse volte durante il giorno e la notte, è considerato come un atto regolare di sunnah, come anche la preghiera del duha [preghiera volontaria che si svolge a metà mattina] e il witr, cercando di pregare ognuna di queste in casa, per ottenere così più ricompensa e seguire perfettamente la sunnah.

I benefici delle preghiere volontarie effettuate in casa:

1. Esse aiutano il fedele a sottomettersi, essere sinceri e fedeli (verso il Signore) e allontanarsi dall’ostentazione e la presunzione.


2. Esse fanno discendere la misericordia (di Allah) in casa e fanno uscire Satana.


3. Esse ne moltiplicano la ricompensa così come si multiplica quella della preghiera obbligatoria in moschea.